capodannotrento.com - cenoni, feste, discoteche, hotel, agriturismi, tutto su come passare il capodanno a Trento e provincia

Info & Prenotazioni:

Scrivici info@capodannotrento.com

La storia di Trento

La storia della città di Trento rivive ancora nei bellissimi monumenti

Data Pubblicazione:

Storia di TrentoLe origini di questa città sono alquanto contestate.

 

Alcuni studiosi sostengono che fosse un insediamento retico, mentre altre teorie vogliono che la città sia nata nel corso del IV secolo aC.

 

Trento fu conquistata dai Romani alla fine del 1 ° secolo aC, dopo diversi scontri con le tribù retiche. Prima dei Romani, la città di “Trent” era un villaggio celtico.

 

In realtà, il nome deriva da Trento, un omaggio al dio celtico delle acque.

 

I Romani hanno dato al loro insediamento il nome Tridentum (la Trento romana), in omaggio al dio romano Neptuno.

 

Dopo la caduta dell'Impero Romano d'Occidente, la sede vescovile autonoma di Trento è stata governata dagli Ostrogoti, dai Bizantini, dai Longobardi e dai Franchi, fino a diventare parte del Sacro Romano Impero.

 

Fu nel 1027 che l'imperatore Corrado II creò i principi vescovi di Trento, che maneggiavano sia il potere temporale che quello religioso. Intorno al 1200 la città di Trento divenne un centro minerario di una certa rilevanza.

 

Un episodio oscuro della storia di Trento è stata la calunnia del sangue. Quando un ragazzo di tre anni, Simone di Trento, scomparve nel 1475, alla vigilia del Venerdì Santo, la piccola comunità ebraica della città fu accusata di averlo ucciso e di averne estratto il sangue per scopi di rituali ebraici.

 

Otto ebrei furono torturati e bruciati sul rogo, mentre le loro famiglie furono costrette a convertirsi al cristianesimo.

 

I principi-vescovi governarono Trento fino all'epoca napoleonica, mentre nel 1809 la città venne annessa al Regno di Napoleone.

 

Con la sconfitta di Napoleone nel 1814, Trento fu nuovamente annessa all'impero asburgico. La causa nazionalista ha portato l'Italia nella prima guerra mondiale e il nostro paese si pose l’obiettivo di far tornare Trento e Trieste italiane.

 

Nel corso della seconda guerra mondiale Trento si ritrovò nuovamente in battaglia, fino alla Trento e Trieste liberazione.

 

A partire dal 1950 la regione ha goduto di una crescita prospera, grazie anche alla sua particolare autonomia datagli dal governo centrale italiano. La storia trentina ci ha lasciato una serie di monumenti di Trento da ammirare in tutta la loro bellezza.

publisher
back to top